Menu

Contatti

Richiedici una visita gratuita, non ti porteremo solo un catalogo,
ma tante nuove idee!

Referente

Azienda

Tipologia

E-Mail

Telefono

Nazione

Regione

Provincia

Città

 

INVIA

18 marzo 2016

Food Trends 2016

Il cibo: un elemento che costituisce parte integrante della cultura di un popolo; qualcosa in grado di unire e di separare, di piacere o non piacere. Ogni anno nascono nuove mode e tendenze su questo elemento sempre al centro della nostra attenzione, soprattutto di noi Italiani, che evolve e si modifica molto velocemente, e si rinnova direi alla pari delle nuove tecnologie. Leggendo e navigando sulla rete, ma anche analizzando il nostro mercato di riferimento, siamo andati a scovare quali saranno le tendenze 2016 del FOOD, ovvero che cosa dobbiamo aspettarci di vedere sulle tavole di Bar, Pub e Ristoranti nei quali ci recheremo durante i principali momenti di consumo della giornata.

Abbiamo "scovato" le mode che stanno diventando sempre più abitudini e che saranno in grado di cambiare, in parte o completamente, la nostra alimentazione! Vediamole insieme…

 

1. Sempre più attenzione al vegetariano e al vegano.

Molte persone hanno pensato che sarebbe stata una moda passeggera: essere vegetariani o peggio ancora vegani, solo poco tempo fa, era paragonabile all’essere ghettizzati in una parte di popolazione triste e/o diversa. Ma noi avevamo visto lungo e già a dicembre del 2014, avevamo proposto un Catalogo Benessere, con tutti i nostri prodotti adatti ad una dieta vegetariana e vegana anche per chi pranza al BAR o al PUB. E abbiamo fatto bene! Oggi le persone che tendono sempre più ad affidarsi al Wellness Food sono in crescita: a pranzo il solito panino con affettato viene sostituito da una salutare insalatona mista colorata e fresca; il condimento preferito per un buon piatto di spaghetti è il classico sugo al pomodoro; l’hamburger diventa di verdure e soia.

Tendenze alimentari dettate sicuramente da motivi etici, ma anche e sempre di più da motivi salutistici: mangiare sano e correttamente, abbinando i cibi giusti, dona una serie di benefici al nostro organismo, che permettono di vivere meglio e più in salute. Questo non significa diventare integralisti, anzi: ogni tanto bisogna concedersi anche qualcosa di più gustoso di una quinoa con le verdure crude!

Indubbiamente in una epoca in cui si parla di malattie causate dall’eccessivo consumo di carne rossa, o da colesterolo e diabete portate dall’abuso di grassi e cibo spazzatura, l’introduzione del Green Food può essere d’aiuto a tutti per migliorare la qualità della vita.

E così al Bar possiamo fare colazione con cappuccio con latte di soia euna  brioches Vegana (avete già provato il nostro VEGAN 7 FRUTTI?), nei PUB si introducono gli hamburger di soia e al ristorante è possibile leggere un menù vegetariano sulla lista. Le parole chiave di questa tendenza? NO OGM; cibo a KM zero; stagionalità dei prodotti; qualità delle materie prime; biologico; green!

 

2. Hamburger sempre più gourmet.

Dopo tutto questo mangiare sano e verde, nei momenti in cui abbiamo bisogno di coccolarci con il cosiddetto Comfort Food, ci possiamo sbizzarrire con i panini di grandi chef, e non solo, sempre più strani e diversi! Pochi anni fa, l’hamburger era solo uno: pane al sesamo, hamburger di manzo di scarsa qualità, insalata, pomodoro e maionese. Punto.

Oggi invece le possibilità di gustare un hamburger diverso sono tantissime: sono state introdotte carni particolari come il cervo, il cinghiale, il canguro, bisonte e l’apprezzatissimo Angus – che nel nostro assortimento abbiamo in formato hamburger da 230 gr. Abbiamo la possibilità di gustare ottimi hamburger di pesce: partendo dai più classici hamburger di merluzzo e salmone, qualche cuoco virtuoso della "Milano d Bere" si è spinto a creare hamburger con aragosta e verdurine croccanti. Delizia per il palato! E poi ovviamente hamburger vegetariani a base di verdure come il nostro buonissimo Vegetariano XXL; ma anche hamburger di soia 100% vegetali.

Ogni “panino” può essere arricchito da salse di ogni genere e verdure che mai prima avevamo pensato di mettere in un hamburger: asparagi, melanzane, peperoni caramellati…

E il pane? Oh…cambia anche quello! Non più solo il classico pane al sesamo da FAST FOOD, ma anche pane Puccia Pugliese cotto al forno a legna, pane rustico o ai cereali, pane all’olio classico, pane a forma di tasca da riempiere fino a scoppiare! E, ultima delle frontiere, il NERO PER HAMBURGER: mai azzannato un panino tutto nero con tante salse colorate??? Fantastico!

 

3. La pasta: una tradizione in calo?

L’Italia ha da sempre un grande simbolo: la pasta. Chi non ricorda il bellissimo film di Alberto Sordi nel quale lui gusta un enorme piatto di spaghetti al pomodoro?

Un buon piatto di pasta è sempre la soluzione migliore per il pranzo, anche se alcuni dati dimostrano che negli ultimi 5 anni il consumo di pasta in Italia è diminuito del 25% (secondo alcuni dati ricavati da http://www.baumwhiteman.com/2016Trends.pdf). Siamo comunque convinti che un simbolo così forte della cultura gastronomica italiana non possa crollare: i turisti che viaggiano in Italia vengono principalmente per pasta, pizza e vino buono e anche l’italiano medio è affezionato a questo primo piatto.

I nostri primi piatti monoporzione tengono bene il mercato, soprattutto quelli tradizionali o con condimenti semplici.

 

4. Una nuova frontiera: il Food Delivery.

Un altro inglesismo per una nuova tendenza: il Food Delivery ovvero la consegna del cibo a domicilio.

Sono sempre di più i ristoranti che aggiungono questo servizio, dando la possibilità ai clienti di ordinare il cibo e di farselo recapitare direttamente a casa.

La pizza da asporto è stata la pioniera di questa moda, e adesso a casa può arrivare qualsiasi pietanza. Il vantaggio per il settore BAR e PUB è che la consegna del cibo può essere fatta anche in uffici, aziende, centri sportivi e altri luoghi dove le persone hanno la necessità di fare pausa pranzo in modo veloce, senza dover pensare la sera prima a cosa cucinare e potendo scegliere COSA mangiare.

Parola chiave del Food Delivery è sicuramente: velocità! Alcuni Big dell’I tech come Google e Amazon, hanno già lanciato servizi grazie ai quali è possibile ordinare on-line cibi e bevande. Una occasione da non perdere e una nuova opportunità di business per il settore Ho.Re.Ca.

 

5. Mangiare con le dita: il pollo fritto.

Forse perché è una cosa fuori dalle righe, forse perché ogni tanto dimenticarsi le posate elimina la formalità di una cena, ma il Finger Food è sempre più apprezzato: aperitivi, happy hours, aperi-cena, merende.

Per il 2016 ci si aspetta il Boom del Pollo Fritto: questa moda è partita negli USA dove il pollo alla KENTUCHY FRIED CHICKEN o le crocchette di pollo classiche o speziate spopolano nei fast food. Croccanti, gustose, facili, piacciono ad adulti e bambini e si possono mangiare in tantissimi modi differenti. E poi stiamo parlando di carne bianca di pollo, che non è oggetto di tante critiche come quella rossa.

Se volete sbizzarrirvi e portare nei vostri locali tante crocchette di pollo fritto, da noi avrete l’imbarazzo della scelta: Pepite di Pollo, Nuggy classici, Speedy Pops, Speedy Sprizz, Pollo Stick. Da abbinare ovviamente alle patatine fritte e alle salse per un piatto unico…da leccarsi le dita!

 

6. Le spezie: piatti piccanti e forti.

Sembra che i piatti semplicemente piccanti e arricchiti quindi dal classico peperoncino, non soddisfino più.

Si stanno introducendo in Occidente tradizioni decisamente orientali che comprendo l’uso di spezie sempre più diverse in cucina che possono sostituire il condimento. Vediamo alcune combinazioni… l piri-piri pepper: miscela africana con peperoncino, spezie, erbe aromatiche e bucce di agrumi. Il gochujang dolce-piccante: condimento coreano che si prepara con malto d'orzo, soia fermentata, peperoncino rosso e farina di riso. La shichimi-togarashi: detta sette-spezie giapponese, che si usa su pesce, hamburger e persino cocktail e contiene peperoncino rosso, peperoncino nero, semi di sesamo, buccia di arancia, fiocchi di alghe e semi di papavero.

L’elenco potrebbe essere infinito! Ci domandiamo: cosa ne sarà del nostro buon olio di oliva????

 

7. I grani antichi in chiave moderna.

Bulgur, Quinoa, Amaranto, Orzo, Farro, Kamut: sono sempre di più i cereali antichi riscoperti che vengono utilizzati nell’alimentazione moderna. Più digeribili, alcuni completamente privi di glutine, versatili, sazianti e gustosi: sostituiscono il primo piatto (forse ecco perché una leggera diminuzione del consumo di pasta) ma possono essere usati anche come contorno, come spesso si fa in Oriente, per accompagnare carni sugose, verdure o legumi.

Ormai facilmente reperibili nei supermercati, faticano un po’ di più ad entrare nei menù di Bar e Pub tali e quali: oltre ad essere poco conosciuti, prevedono modalità di cottura diverse dalla pasta e dal riso, spesso più lunghe, e quindi sono adatti più ai ristornati con cucina.

In ogni caso, sotto forma di Burger o come ingrediente di zuppe e piatti pronti, qualcosa si trova già anche nel mondo del surgelato: pe esempio la Cotoletta di Soia con contorno di Quinoa, un secondo piatto monoporzione pronto, vegetariano, che costituisce un piatto completo! Sicuramente costituiscono un Food Trend che prenderà sempre più piede e che si fonderà all’alimentazione vegetariana, vegana e più in generale salutare.

 

8. Tutto in un barattolo!

Questa è la situazione: si ordina un classico tiramisù e al posto della solita “fetta a cubo” arriva un barattolino in vetro trasparente tipo quello che la nonna usava per le marmellate, nel quale si alternano cremose onde di mascarpone, cacao e biscotti. Bellissimo!

Straordinaria moda quella di servire le pietanze nei barattoli: non solo dessert, che sinceramente diventano molto scenografici, ma anche primi piatti e altre pietanze. Un’idea innovativa e sicuramente di classe: pensate a dei ravioli colorati (come i nostri tortelli a mezzaluna burro e salvia) serviti all’interno di un barattolo in vetro che mantiene il calore della pietanza, che permette di vedere il colore dell’impasto e il condimento, adagiato su un piatto da portata con un bel tovagliolo in tinta. Niente male eh?

La frontiera si espande anche al Beverage! Una sera abbiamo preso un aperitivo in un BAR: hanno portato il mio succo di pomodoro in un barattolo in vetro (come quelle delle conserve di verdura) con le cannucce nere alte che contrastavano con il rosso del succo, le fettine di limone e il ghiaccio. Insomma appello ai baristi: recuperate i barattoli delle nonne e datevi da fare per restare al passo con i tempi!

 

9. Ristorazione…nei grandi magazzini!

Ore 12:30, Ikea di Corsico: il self service è pieno di distinti signori in giacca, camicia e cravatta e donne con tacchi alti che, seduti ad un tavolino, fissano lo schermo di un portatile, di un tablet o di uno smartphone.

Sono venuti a portare via un armadio nuovo per la camera da letto???? NO! Il motivo che li spinge ad essere lì è la possibilità di mangiare qualcosa di buono e veloce seduti ad un comodo tavolino, in una zona limitrofa agli uffici, magari con una rete free Wi-Fi.

La moda di inserire un angolo ristorazione all’interno di un negozio sta prendendo sempre più piede: indubbiamente, oltre alla comodità per i lavoratori della pausa pranzo veloce, anche chi desidera trascorrere una giornata di shopping senza preoccuparsi di dove andare a mangiare o far fare merenda ai bambini, ha la possibilità di usufruire di un servizio aggiuntivo.

Anche le librerie lo stanno facendo: in alcune Feltrinelli ci sono spazi Caffetteria-Bar dove poter leggere mentre si mangia qualcosa, idea estremamente innovativa e utile.

Questo trend è sicuramente un trampolino di lancio per tutti coloro che vorrebbero aprire un BAR o un PUNTO RISTORO, con il vantaggio di potersi appoggiare ad una struttura che può fornire spazi e attrezzature. La logica di base è comunque sempre quella del business; più un cliente si ferma in un negozio – qualsiasi esso sia – più è invogliato ad acquistare.


Cose da sapere      

Commenti utenti

Scritto da Luca Fiorini il 28 giugno 2016 - ore 18:51

Ok

Lascia un commento

Nome:
E-mail:
Commento:
 

Consento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (leggi informativa)

 

Iscrivimi alle offerte esclusive, per essere informato per primo su promozioni e novità (leggi informativa)

  invia

Le videoricette

Presentazione Linea Pane & Pizza

Monica presenta alcuni prodotti della linea pane & Pizza e prepara per voi due gustosi panini...

Tasca Mediterranea & Schiacciata Romana

Vediamo insieme a Monica questi due nuovi prodotti della linea Pane & Pizza, originali per forma e sapore...

Archivio Newsletter

  • 01/12/2016 - Coming soon: #Xmas 2016 leggi
  • 28/06/2016 - Food Trends 2016 leggi
  • 29/02/2016 - Fidelizza i tuoi clienti con prodotti di qualità! leggi
  • 30/10/2015 - Porta al successo il tuo locale! leggi
  • 23/01/2015 - Le nuove idee battono la crisi leggi
  • 13/02/2014 - Batti la crisi - in regalo le 12 regole del successo leggi
  • 12/11/2013 - Tante gustose video-ricette per stuper il palato dei tuoi clienti leggi
  • 30/08/2013 - L'autunno è alle porte, scopri le novità per il tuo menu... leggi
  • 12/06/2013 - Porta nel tuo locale l'alta gelateria Italiana... leggi
  • 30/10/2012 - Un solo fornitore e prodotti a 3 diverse temperature leggi
  • 29/08/2012 - Fai tutto esaurito con il tuo locale leggi

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti alla newsletter, per te tanti articoli e consigli per portare il tuo locale al successo!

ISCRIVITI
Do you want to bring your pub or bar
to the success?
Discover our service in the world.
1000 products and ideas for your business!
Click on Your favorite Language