Menu

Contatti

Richiedici una visita gratuita, non ti porteremo solo un catalogo,
ma tante nuove idee!

Referente

Azienda

Tipologia

E-Mail

Telefono

Nazione

Regione

Provincia

Città

 

INVIA

8 aprile 2016

Le storie di Surgel Co: Special for Willy.

Buongiorno a tutti gli ascoltatori di RadioSurgel!

Oggi parliamo di PERSONE. Surgel Company è fatta di persone: il capitale umano di questa azienda è il tesoro più prezioso. Le strutture, le Celle, gli Automezzi e gli uffici sono semplicemente “strumenti”, ma senza le persone, queste cose non avrebbero vita. Questo mese vorremmo presentarvi una persona che fa parte della Surgel da oltre 17 anni: William Tamborini ma per tutti “WILLY”.

Siamo in diretta con lui dal nostro studio RadioSurgel , per farci raccontare in prima persona la storia lavorativa e per avere un’opinione diretta sulla sua esperienza.

 

Eccoci quindi, caro Willy! Possiamo darci del tu?

- Certamente, ci mancherebbe!

 

- Allora Willy raccontami: quando sei entrato in contatto la prima volta con la Surgel? Come è successo?

La storia ha inizio nel dicembre del 1998: una sera tornato a casa da lavoro, mia mamma mi disse che un certo Roberto dell’Arena mi aveva cercato al telefono. Ai tempi non c’erano i comodissimi Smartphone di oggi e i contatti erano molto più complicati! Era un momento in cui stavo cercando lavoro e quindi approfittai dell’occasione, richiamai questo Roberto e presi un appuntamento per avere un primo colloquio conoscitivo.

 

- Da quanto lavori in Surgel quindi?

Il mio primissimo giorno di lavoro per la Surgel è stato il 1° febbraio del 1999! Una memorabile, fredda e nevosa giornata! Quindi da ben…17 anni!

 

- Dai raccontaci di questo primo colloquio e il primo affiancamento che hai dovuto affrontare in Surgel!!!

Il primo colloquio…sinceramente mi ero presentato in Surgel con l’idea di affrontare un colloquio come un altro, un’oretta di paura e poi via. Ero pieno di dubbi perché non conoscevo molto bene l’azienda. Erano presenti sia Roberto che Tania, ovvero la sorella di Roberto nonché amministratore delegato dell’azienda. In un primo momento abbiamo fatto due chiacchiere di rito per conoscerci meglio, le classiche domande personali. Poi abbiamo iniziato a parlare di aziende: quali erano quelle per le quali avevo lavorato io, quali gestivano loro. Poi abbiamo anche parlato di quella che era la trasmissione degli ordini con i metodi antichi che si usavano allora: lo facevamo tramite telefono con quello che chiamavamo il NOKIA A BANANA!!! Sono rimasto dentro in Surgel un pomeriggio intero: sono entrato alle 14:00 e ho finito il colloquio alle 18:00! Ero stremato! Però la chiacchierata era andata bene: hanno reputato che le aziende per quali avevo lavorato mi avessero dato un buon bagaglio e avessi acquisito una buona esperienza. Così mi hanno fatto una proposta e io chiesi del tempo per pensarci. Mi sono preso qualche settimana e poi decisi di dare loro una risposta positiva: iniziammo con un periodo di prova di un anno….beh sono ancora qui!!!

 

- E l’affiancamento???

Ohhh… che giornata! Il primo affiancamento lo feci con Roberto sulla zona della Vigezzo, come detto prima era febbraio e nevicava tantissimo. A metà strada l’auto di Roberto si fermò. Quindi scendemmo dalla macchia a montare le catene sotto la neve! Quel giorno facemmo parecchi clienti, prevalentemente Bar. Era una zona difficile ma con un buon potenziale. Non mi dimenticherò mai quella giornata!

 

- Prima hai accennato al tuo passato lavorativo pre Surgel…

Quando ero molto giovane, avevo lavorato per la Sopran estintori, come venditore. Poi iniziai con un personaggio ormai mitico, Giuseppe Bottini, che gestiva la concessionaria Motta del VCO: ero venditore di gelati nella zona di Stresa e andavo in giro con il mio furgoncino a fare tentata vendita. Purtroppo dopo due mesi di lavoro mi chiamarono per andare a militare… Tuttavia nel giugno del 1992, quando rientrai, Bottini mi prese ancora a lavorare per lui e rimasi sino al settembre del 1997 sempre con lo stesso incarico. Dall’ottobre del 1997 all’ottobre del 1998 invece lavorai per la Negri e Ottavio: l’azienda produceva salumi e formaggi e lavoravo come venditore ma non più in “tentata vendita”. Purtroppo questa azienda non faceva per me, rimasi a casa e subito dopo arrivò la telefonata di Roberto. Proprio…al momento giusto!

 

- Su quali zone sei partito con Surgel?

Partii nelle mie zone di lago!!! Inizialmente, dal febbraio del 1999 fino al 2004 ho gestito il Verbano e l’Ossola; successivamente dividemmo la zona perché i fatturati erano cresciuti molto, come il numero dei clienti, e non ero più in grado di gestire bene il lavoro. La zona dell’Ossola fu affidata ad un nuovo agente, e io rimasi sul Verbano. Fino al 2008 ho gestito la clientela di tutto il Lago Maggiore: la situazione però iniziava ad essere importante, la zona era ormai satura per la seconda volta, era già successo prima. Lo accennai a Roberto, dicendogli che avremmo dovuto trovare una soluzione alternativa. E nel 2008 in effetti ci fu la svolta!

 

- Quale svolta???

Quando dissi a Roberto che la mia zona era satura, gli proposi di diventare RESPONSABILE AGENTI del settore del CATERING. Gli avevo presentato una progetto, e lui era d’accordo e accettò! Così sono passato a questo importante incarico. E’ impegnativo, pesante, ma gratificante e mi da molte soddisfazioni! La cosa che mi piace di più è la relazione che si crea con gli agenti e il forte gioco di squadra che svolgiamo giornalmente! Io sono punto di riferimento per gli agenti e anello di congiunzione con gli altri comparti aziendali: Amministrazione e Logistica.

 

- Quali risultati hai ottenuto in questi anni per i quali sei particolarmente soddisfatto?

Che domanda importante! Sicuramente un risultato di cui vado molto fiero è che il settore del catering, dal 2008 al 2015 è cresciuto costantemente, sia come fatturato che come numero di clienti che si affidano a Surgel Company! Abbiamo fatto ogni anno numeri positivi, senza stravolgimenti, ma sempre in crescita. E poi sono cresciuti gli agenti, e non intendo solo con i numeri o nel senso che abbiamo allargato le zone, ma sono “maturati” e diventati più professionali nel loro ruolo!

 

- Hai dei nuovi progetti per il futuro?

Qui in Surgel noi non siamo mai fermi, quindi abbiamo tutti i giorni dei piccoli progetti che, messi insieme, portano poi a grandi progetti. Non vorrei espormi molto in merito quindi dico solo che ho presentato un nuovo progetto alla Proprietà, riguardo la risistemazione e di potenziamento di nuove zone per crescere ancora di più. Ma non dico altro!!! Sorpresa!

 

- Raccontaci di un aneddoto comico che ti è accaduto in Surgel e che ricordi con il sorriso.

Durante il primo anno di lavoro, un venerdì pomeriggio, mentre ero tranquillo in Surgel che parlavo con Michela, arrivò un autista che lavorava in Surgel in quel periodo, Maurino, che arrabbiatissimo con me, mi seppelli’ di male parole. Rimanemmo tutti di stucco e cercammo di capire il perché di tanta rabbia….

 

- Cioè?

In poche parole avevo dimenticato di avvisare di caricare “tutto insieme” e separatamente un ordine molto importante, di circa 40 cartoni, che era invece finito mischiato con la merce degli altri clienti, quindi un po’ qui e un po’ là sul camion! Maurino dovette smontare e rimontare il carico più volte per cercare tutta la merce!!! Un lavoraccio!!!

 

Grazie Willy per la tua disponibilità! Complimenti per i risultati e in bocca al lupo per i tuoi progetti! Dalla sede della RadioSurgel è tutto, La Fede vi saluta e vi augura un buon proseguimento!


Lascia un commento

Nome:
E-mail:
Commento:
 

Consento al trattamento dei miei dati personali ai sensi dell'art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (leggi informativa)

 

Iscrivimi alle offerte esclusive, per essere informato per primo su promozioni e novità (leggi informativa)

  invia

Le videoricette

Presentazione Linea Pane & Pizza

Monica presenta alcuni prodotti della linea pane & Pizza e prepara per voi due gustosi panini...

Tasca Mediterranea & Schiacciata Romana

Vediamo insieme a Monica questi due nuovi prodotti della linea Pane & Pizza, originali per forma e sapore...

Archivio Newsletter

  • 01/12/2016 - Coming soon: #Xmas 2016 leggi
  • 28/06/2016 - Food Trends 2016 leggi
  • 29/02/2016 - Fidelizza i tuoi clienti con prodotti di qualità! leggi
  • 30/10/2015 - Porta al successo il tuo locale! leggi
  • 23/01/2015 - Le nuove idee battono la crisi leggi
  • 13/02/2014 - Batti la crisi - in regalo le 12 regole del successo leggi
  • 12/11/2013 - Tante gustose video-ricette per stuper il palato dei tuoi clienti leggi
  • 30/08/2013 - L'autunno è alle porte, scopri le novità per il tuo menu... leggi
  • 12/06/2013 - Porta nel tuo locale l'alta gelateria Italiana... leggi
  • 30/10/2012 - Un solo fornitore e prodotti a 3 diverse temperature leggi
  • 29/08/2012 - Fai tutto esaurito con il tuo locale leggi

Momenti di Consumo

Dopo-cena

Anche il dopo-cena è un momento di consumo im...

Colazione

La colazione è uno dei momenti di consumo più...

Aperitivo

L’aperitivo pre-pranzo è un “aperitivo veloce...

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti alla newsletter, per te tanti articoli e consigli per portare il tuo locale al successo!

ISCRIVITI
Do you want to bring your pub or bar
to the success?
Discover our service in the world.
1000 products and ideas for your business!
Click on Your favorite Language